Saga – Una storia non convenzionale sull’Islanda

“Le abitazioni immerse nel crepuscolo mi accolgono nel mio vagabondare notturno e subito mi sento a casa, i migliaia di chilometri che mi dividono dal mio Friuli si annullano immediatamente. Capisco quindi che ho finalmente trovato quello che l’anno prima non ero riuscito ad incontrare: la mia Islanda.” 

(dal diario di viaggio)

Il viaggio nei fiordi occidentali, quella mano di terra che si allunga verso la Groenlandia, è un viaggio alla ricerca dell’Islanda più vera. E’ un racconto onirico di un’avventura che mi ha permesso di conoscere meglio questa terra, lontano dal rumore del turismo; una storia di visioni, più che di foto. L’incontro con l’uomo è raccontato principalmente da tracce, da segni lasciati consapevolmente o no, 

E’ la mia saga, la storia che ho voluto raccontare di questo popolo e della sua terra.